Economia locale: serve un colpo di reni

La giunta Rossa si muova, con azioni concrete, a sostegno dell’economia e del lavoro. Lo chiedono i 5 Stelle di Alessandria, e noi volentieri segnaliamo la loro iniziativa pubblica, alla quale è invitata tutta la cittadinanza: “Dissesto: rivedere gli studi di settore. Proporre ad Equitalia + rate e – meno interessi

L’appuntamento è per stasera (mercoledì 5 settembre), alle ore 21, presso la Taglieria del Pelo, in via Wagner 38. Durante uno dei precedenti appuntamenti se non ricordiamo male “saltarono” luce e riscaldamento (in pieno inverno), quindi auguriamo senz’altro miglior fortuna.

Chi ci sarà a parlare di un tema così delicato, e oggi più che mai essenziale, se per dare un futuro ad Alessandria non si vuole percorrere esclusivamente la strada della richiesta di assistenza allo Stato centrale?

“Abbiamo invitato – scrivono i 5 Stelle alessandrini – le associazioni dei commercianti, artigiani, piccoli imprenditori, gli ordini professionali, per presentare l’ordine del giorno che porteremo a breve in Consiglio Comunale.
Nel contesto della situazione di dissesto, il Movimento intende sollecitare la Giunta ad effettuare azioni concrete a sostegno dell’economia e del lavoro della città.L’eccezionalità della situazione ha indotto il Sindaco e la Giunta ad attivare un canale diretto con Monti e Napolitano, per risolvere la drammatica situazione del Comune e delle aziende partecipate,
va benissimo, ma non ci deve bastare e non deve comunque ledere la nostra dignità.
Il Movimento Cinque Stelle evidenzia che il dissesto raddoppia gli elementi della crisi e le imposte per Alessandria. Quindi non bisogna dimenticare il tessuto produttivo rappresentato dalla micro e piccola impresa, dal commercio, dall’artigianato e dalle professioni con i loro dipendenti”.

La città, soprattutto nei suoi “ceti produttivi” (ossia tutti coloro che non hanno la fortuna di vivere di impiego pubblico o pensione) risponderà positivamente? Prevarranno la rabbia, il malcontento o la proposta? Meglio la seconda strada, naturalmente. Ma, soprattutto, vediamo un po’ se gli alessandrini ci sono, e ci credono ancora, oppure se hanno definitivamente gettato la spugna, e aspettano in poltrona l’esito degli eventi. A proposito: stasera come siamo messi a calcio in tv?

One thought on “Economia locale: serve un colpo di reni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...